Ludmill Cakalli

Ludmill Cakalli

Ludmill Cakalli nasce a Tirana (Albania) il 05-09-1958. Studia danza all’Accademia del Teatro dell’Opera di Tirana con il maestro Miltiadh Papa, già primo ballerino del Teatro Bolshoi di Mosca e con il maestro Daku Shtuni. Si diploma nel 1978 con il massimo dei voti.

Dopo il conseguimento del diploma, a soli 20 anni entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Tirana in qualità di solita e nelle stesso tempo, nonostante la giovane età, viene nominato docente presso l’Accademia di Ballo dell’Opera.

Durante questo periodo conosce e frequenta Tatiana Albana Sulejmani, etoile assoluta del Teatro dell’Opera di Tirana che sposerà nel 1985 .

Nel 1989 viene nominata dal governo Albanese“Artista al merito” della Repubblica di Albania.

Nel 1980, diventa Primo Ballerinoe negli anni successivi interpreta tutti i ruoli principali dei grandi classici come: Basilio nel “Don Quixote”, Albercht in “Giselle”, Romeo in “Romeo e Giullietta” e tutti i principali ruoli dei balletti nazionali Albanesi.
Si è esibito in varie parti del mondo nonostante le problematiche relative alle restrizioni imposte dal governo Albanese:

nel 1972 in Cina (Pechino, Shangai, Changchun, Chagsha, Nanchino etc);
nel 1983 Germania (Monaco, Amburgo, Wiesbaden);
nel 1984 in Turchia (Teatro Ataturk di Istambul, Tekirdag etc);
nel 1985 in Grecia (Atene, Tessalonicco, Patrasso etc);
nel 1990 – 1991 in Italia.

Nel 1985 viene nominato Maitre de Ballet del Teatro dell’Opera di Tirana e diventa assistente principale dei coreografi del teatro.

Nel 1989 grazie a una Borsa di Studio governativa ha la possibilità di frequentare un corso di perfezionamento al Teatro alla Scala. In seguito a questo corso gli viene affidata la funzione di vice-direttore del Corpo di Ballo dell’Opera di Tirana.

Nei primi anni ’90 decide di trasferirsi in Italia con la famiglia.
Una volta in Italia inizia ad insegnare in diverse scuole del nord tra le quali “Accademia di danza città di Vercelli” diretta da Pilar Sanpietro e il “Taniez Club” diretta da Annarita Federico.

Corso per “Maitre de Ballet” al Teatro alla Scala di Milano (1996-98)

Nel biennio 1996-98 frequenta il corso per “Maitre de Ballet” al Teatro alla Scala di Milano conseguendo il diploma con il massimo dei voti.

Durante questo biennio studia con diversi insegnanti internazionalmente noti:

per

LA DANZA CLASSICA: B. Ratchinskaja, V. Verdy, L Araujo, A. Labis, G. Vintila, F. Beamish,  P. Dobrijevic, B. Curry, P. Schaufuss, T. Harm, W. Burmann e P. Neary
per LA DANZA CONTEMPORANEA: S. Beltrami
per LA SBARRA A TERRA: A. d’Orsay
per LA DANZA SPAGNOLA: F. Roberto
per LA DANZA DI CARATTERE: L. Alexandrescu
per LA DANZA STORICA: B. Ratchinskaja
per IL MIMO: Flach
per LABAN NOTATION: S. Della Pietra
per L’ANALISI MUSICALE: M. Fortuna
per LA STORIA DELLA DANZA: M. Pasi ed E. Vaccarino
per L’ANATOMIA: W. Albisetti e P. Rossetti
per LA PSICOLOGIA: Ceriani
per LA SCENOTECNICA: A. Chiodi

La frequenza di questo corso amplia e perfeziona le sue conoscenze sulle tecniche applicate nei vari paesi europei. In particolare rivolge la sua attenzione alla scuola francese, danese e alle tendenze della “giovane” scuola americana.
Profondamente colpito dagli studi sull’anatomia svolti proprio dall’americano Stanley Williams decide di approfondire la materia in applicazione alla danza.

Un altro importante punto di riferimento e di ispirazione con il quale viene a contatto è sicuramente un uomo che ha segnato il modo radicale la danza “tradizionale”: George Balanchine. Partendo dalla figura di questo genio Ludmill Cakalli elabora la sua tesi “Balanchine dalla Russia all’America”dove sviluppa e approfondisce varie tematiche e riflessioni sull’argomento.

Il documento, presentato alla commissione del Teatro alla Scale, riscuote grande interesse e consenso.

Gli studi approfonditi in questi anni in tutti i settori, uniti all’esperienza prima da ballerino, e poi da Maitre, gli consentono di creare uno stile assolutamente unico e personale che racchiude in sé molteplici e affascinanti sfumature.
 
“Balanchine dalla Russia all’America”

Molto spesso tra gli insegnanti di danza si discute sull’utilizzo di esercizi o posizioni nelle lezioni di danza o su come far lavorare determinati muscoli degli allievi.

Il Maestro Cakalli ha pubblicato una tesi avendo alle spalle più di vent’anni d’insegnamento e altrettanti da ballerino ma grazie al corso della Scala di Milano e la disponibilità di alcuni professori di medicina, tra i quali il Dott. Walter Albisetti, è maturata l’idea di fissare alcuni concetti che sono alla base degli insegnamenti che il maestro applica nelle proprie lezioni e che da tempo sono d’ispirazione per molti insegnanti.

Infatti lo studio della danza classica deve coinvolgere tutti i muscoli del corpo; quelli più “grossolani”, i muscoli volontari, che sono i più attivi e controllabili ma sopratutto i muscoli involontari che sono i più “fini” i più nascosti e meno controllabili. Con il suo metodo, Cakalli porta gli allievi a sollecitare tutti i muscoli del corpo con esercizi ad hoc e a farli sviluppare coerentemente facendo raggiungere risultati maggiori in potenza, ma soprattutto esteticamente molto più gradevole.

Scuola di formazione per le arti M.A.S Music Arts and Show di Milano

Dal 1998 assume la docenze dei corsi di danza classica presso la scuola di formazione per le arti e dello spettacolo MAS di Milano.
Qui riscuote molto successo soprattutto per le sue master class di professionisti alle quali prendono parte etoile del calibro di Luciana Savignano, Marco Pierin e ballerini di tutto il mondo come Kledi Kadiu, Rossella Brescia e Natalia Estrada.

Dal 2006 sempre al Mas, ricopre il ruolo di direttore artistico dell’accademia denominata “Preparazione MAS” e di responsabile didattico per i corsi di danza classica di tutta la scuola.

Partecipazione a Workshop e Concorsi

Dal 1990 ad oggi tiene numerosi stage in tutta Italia e partecipa in qualità di giudice nei maggiori concorsi di danza nazionali tra i quali:

Stage 

Ostuni Festival – Ostuni (1991)
Stage danza Classica – Calonge Spagna (1991)
Danza Estate Sardegna – Oristano (dal 1999 al 2006)
Stage internazionale di Danza presentato da Spazio Danza – Grosseto (dal 2003 al 2010)
Armonia Dance Festival – Mondovì (dal 2003 al 2007)
Sanremo in danza – Sanremo (dal 2004 al 2006)
Weekend in Palcoscenico – Pinerolo ( dal 2004 al 2009) – www.weekendinpalcoscenico.it
Porto San Giorgio in Danza – Porto San Giorgio (dal 2002 al 2010)
Primavera Dance Academy – La Spezia (2006)
Festival Della Danza – Albenga (2006)
Angels Dance – Zanica (2006)
Selvino Crazy Dance – Selvino (2007) – www.crazylife.it/selvcrazy.htm
Arte in Movimento – Avellino (2007 – 2009) – www.arteinmovimento.net/danza
Spazio in Danza – Lodi (dal 2008 al 2011) – www.spaziodanzalodi.com
Vivi la danza Valsesia – (2008) – www.viviladanza.it
Erice Danza – Erice (dal 2008 al 2010) – www.ericedanza.it
Dance on Stage – Milano (2008 – 2010)
Danza in Fiera – Firenze (2009)
Ordinary out Dance – Verona (2009)
Moncalvo in Danza – Moncalvo (dal 2009 al 2010) – www.moncalvoindanza.it
Arte Danza Novara – Novara (2009-2010) – www.artedanzanovara.com
Bls – Cantù (dal 2009 al 2010)
Arte Danza Padova – Padova (2010) – htto://artedanzapadova.it
Ballet Studio – Padova (2010) – www.balletstudiodanza.it
TALENTDANCE presentato da Etoil d’Ilir – Guidonia (2010)
Centro Studi M.A.D. – Reggio Calabria (2010)


Giurie 
Weekend in Palcoscenico – Pinerolo (dal 2004 al 2009) – www.weekendinpalcoscenico.it
Danzando Sotto le Stelle – Cinisello Balsamo (2004)
Premio Danzando – Offanengo (dal 2005 al 2010)
Festival Ballet – Massa Carrara (2006) – www.festivalballet.it/2006/personaggi.php
Valsesia danza – Valsesia (dal 2006 al 2009) – www.viviladanza.it
Concorso Erice Danza – Erice (dal 2008 al 2010) – www.ericedanza.it
Spazio in Danza – Lodi (dal 2008 al 2011) – www.spaziodanzalodi.com
Novara in Danza – Novara (dal 2009 al 2010) – www.novaraindanza.com
Moncalvo in Danza – Moncalvo (dal 2009 al 2010) – www.moncalvoindanza.it
Firenze&Danza di Saschall – Firenze (dal 2009 al 2011) – www.firenzedanza.it/index.html
Chiavari in Danza – Chiavari – Presidente di Giuria (2010)
Tripudium Ballet – Milano (2010) – www.tripudiumballet.it
Dance Machine presentato da MAS – Milano (2010)
Crystal of Dance – Prorto san giorgio (2010)
Concorso Bolzano Danza – Bolzano (2010) – www.bolzanoconcorsodanza.it/giuria.html
Dance Style – Milano Idroscalo (2010) – www.midancestyle.it
Crazy Dance Contest – Milano (2010)
Livorno in Danza – Livorno (2011) – www.areadanzalivorno.it

Dicono di Lui:

Luciana Savignano (Etoile Internazionle)
“Il maestro è dotato di una straordinaria grinta e di un carisma unico, trascina gli allievi con lezioni di grande originalità: le combinazioni fra i passi sono studiate per coinvolgere totalmente da un lato la muscolatura, e dall’altro la sfera emotiva. Una peculiarità di grande impatto è la completezza e la raffinatezza delle combinazioni impartite da Ludmill  Çakalli che ha lo straordinario pregio di abbinare velocità, forza, stile ed eleganza. Ma una delle chiavi del successo è sicuramente la capacità del maestro di intervenire con correzioni mirate sul singolo individuo fornendo gli strumenti necessari ad ognuno per migliorarsi continuamente. Il risultato è che ciascun allievo è reso protagonista di lezioni ad elevato livello tecnico e assolutamente appassionanti con un solo rammarico: quello che le lancette corrano troppo veloci!”

Massimo Leanti (insegnante)

“Ludmill Cakalli E’ difficile non apprezzare le sue lezioni e il suo modo di insegnare così appassionato. Ludmill è un maestro d’eccezione e un abile motivatore in uno stile di danza in cui forza di volontà e la determinazione sono fondamentali quanto la tecnica.